StandBy – l’attesa: al via la campagna crowdfunding

20.09.17

StandBy – l’attesa: al via la campagna crowdfunding

StandBy – l’attesa nasce dalla necessità di raccontare un frammento di vita quotidiana. Gli argomenti sui quali si focalizza sono: la relazione amorosa tra Filippo e Simone; l’influenza della casualità; e la condizione di sieropositivo. 
StandBy – l’attesa verrà realizzato con i fondi ricavati dalla campagna crowdfunding (finanziamento dal basso) lanciata sulla piattaforma Produzioni dal Basso, campagna che resterà attiva fino al 17 ottobre 2017.

“Giù di Su per Giù – teatro” Martina & Nocciolino – lo spettacolo (2015), Mi Manchi (2017) in collaborazione con “VideohitSound Vhs” presenta StandBy – l’attesa, soggetto e sceneggiatura di Giorgio Volpe, che ne curerà anche la regia.

StandBy – l’attesa verrà realizzato con i fondi ricavati dalla campagna crowdfunding (finanziamento dal basso) lanciata sulla piattaforma Produzioni dal Basso, campagna che resterà attiva fino al 17 ottobre 2017.

StandBy – l’attesa nasce dalla necessità di raccontare un frammento di vita quotidiana.

Gli argomenti sui quali si focalizza sono: la relazione amorosa tra Filippo e Simone; l’influenza della casualità; e la condizione di sieropositivo.

Filippo, ogni sei mesi – quando l’ansia gli dà tregua – si reca in ospedale per effettuare l’ormai consueto test HIV. Durante una di queste mattinate trascorse in sala d’aspetto, il suo sguardo si incrocia furtivamente con quello di un altro ragazzo, Simone. Per tutta la durata dell’attesa i due si scambiano occhiate. Tra i due sembra esserci un ottimo feeling. Feeling che piano piano si trasforma in una relazione. Tutto sembra andare per il verso giusto, finché Simone non decide di parlare a Filippo della sua sieropositivà.

L’intensa relazione amorosa tra Filippo e Simone è il fulcro intorno al quale ruota la vicenda narrata. Il fattore determinante sarà rappresentato dal caso.

Sarà infatti il caso a determinare gli incontri tra Filippo e Simone così come tra Filippo e Anita.

Oltre al caso, che genera una situazione senza cause definite e identificabili, un altro elemento che “favorirà” il crearsi di situazioni sarà il destino: il destino che, facendo istintivamente intuire ad alcuni personaggi le conseguenze di un gesto, li stimola ad agire proprio in quel modo per conquistare qualcosa o qualcuno di loro interesse.

StandBy – l’attesa vuole raccontare una storia fatta di legami di amicizia e d’amore, indipendentemente dall’orientamento sessuale delle persone che li condividono.

Si tratta di un progetto che nasce anche con l’obiettivo di contribuire, nel suo piccolo, ad abbattere quel pregiudizio – purtroppo ancora molto diffuso – secondo cui provare attrazione per una persona del proprio sesso è sinonimo di malattia.

StandBy – l’attesa ha coinvolto e coinvolgerà per la sua realizzazione numerosi giovani artisti.

Le riprese si svolgeranno ad ottobre 2017; e l’anteprima è prevista a Roma per la prima settimana di dicembre 2017.

StandBy – l’attesa è patrocinato da: Gay Center, Gay Help Line, Dì Gay Project, Gace – tennis Roma, Gaycs, Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, Salute Cassero LGBT Center e Jasmine Bookshop.

Qualora foste interessati per qualsiasi tipo di collaborazione, o aveste consigli da darci, potete contattarci attraverso: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Debora Leonardi e “Giù di Su per Giù – teatro” vi invitano a diffondere, condividere, sostenere, raccontare questo progetto, e vi ringraziano per l’interesse.

Che questo progetto, ideato da menti giovani e vivaci, possa – grazie al vostro sostegno – presto materializzarsi! Campagna crowdfunding:

Facebook - Twitter