Il Genere: una guida orientativa: il libro che spiega la truffa sulla “Teoria del Gender”

29.12.15

Il Genere: una guida orientativa: il libro che spiega la truffa sulla “Teoria del Gender”

Per aiutare ad informare correttamente è stata realizzata in collaborazione con SIPSIS una guida orientativa, di cui è possibile libero download, rappresenta un aiuto a comprendere meglio sia la natura di tale campagna, sia i principali concetti intorno alla questione del “genere” e delle identità sessuali, con l’auspicio che possa essere di supporto nella professione clinica, educativa, sociale e come utile strumento di riflessione scientifica e culturale.

Il Genere: una guida orientativaDa qualche tempo, sulle pagine dei giornali e su internet si sta svolgendo una grande discussione su una presunta “teoria del gender”, dalle caratteristiche assai confuse e che sembra generare molta preoccupazione nelle persone ed in alcune istituzioni.

Si tratta di una truffa culturale messa artatamente in piedi in maniera eclatante a partire dal Family Day del 20 giugno scorso e perpetrata nelle parrocchie, negli oratori e da associazioni come "Giuristi per la vita" che ha come presidente l'avv. Amato che attualmente si occupa, come riferito all'incontro, di fare soltanto convegni sul tema per sobillare l'opinione pubblica, le famiglie preoccupate per l'educazione dei figli e, in sostanza, soffiare sul vento dell'omofobia che sia nel quadro politico attuale che nel tessuto sociale è trasversale.

Allo stato si sta mettendo in atto una vera e propria campagna informativa distorta sull'adeguamento dei programmi scolastici con l'inclusione del tema dell'educazione alle differenze che ha lo scopo di prevenire la formazione di una cultura di discriminazione dei ragazzi avverso l'orientamento omosessuale, nonché il vero e proprio bullismo omofobico presente attualmente nelle scuole italiane.

L’unico modo che abbiamo per contrastare questa avanzata omofobica è fare molta informazione con argomentazioni appropriate di tipo scientifico, sociologico e psicologico, e ciò al fine di contrastare nelle sedi opportune i fautori di questa campagna di indebolimento delle posizioni della comunità omosessuale che ha lo scopo a sua volta di impedirne l'avanzamento in termini di conquiste a livello di diritti riconosciuti. In primis, l'obiettivo è bloccare il disegno di legge sulle Unioni civili allo stato stagnante in Senato. In secondo luogo, impedire alle associazioni LGBTI di entrare nelle scuole di ogni ordine e grado per fare formazione ai ragazzi sull'educazione alle differenze.

Per aiutare ad informare correttamente è stata realizzata in collaborazione con SIPSIS una guida orientativa, di cui è possibile libero download, rappresenta un aiuto a comprendere meglio sia la natura di tale campagna, sia i principali concetti intorno alla questione del “genere” e delle identità sessuali, con l’auspicio che possa essere di supporto nella professione clinica, educativa, sociale e come utile strumento di riflessione scientifica e culturale.

Edita  in collaborazione con SIPSIS, la Guida ha ottenuto il patrocinio della Fondazione Genere Identità e Cultura (GIC), del Centro di Ateneo Sinapsi dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e dell’Osservatorio Nazionale sull’Identità di Genere (ONIG).

E’ possibile scaricarla liberamente sul sito del SIPSIS