Gay Village Farm > Qui tutto ha un altro sapore...

17.06.15

Gay Village Farm > Qui tutto ha un altro sapore...

Gay Village Farm - Qui tutto ha un altro sapore... è questo il claim della campagna di una manifestazione che da 14 anni nutre il proprio pubblico con musica, concerti, spettacoli teatro tanta disco, e quest’anno è pronto nuovamente ad accogliere migliaia e migliaia di persone. La manifestazione, che si svolgerà al Parco del Ninfeo in via delle Tre Fontane.

Qui tutto ha un altro sapore
Dal 18 giugno al 12 settembre 2015
www.gayvillage.it 

E’ un Gay Village nuovo e straordinariamente illuminato, quello che Giovedì 18 Giugno alle ore 20.00 inaugura la sua quattordicesima edizione al Parco del Ninfeo, salutato sul palco da una madrina speciale come Simona Ventura in compagnia della direttrice artistica Vladimir Luxuria, alla presenza delle autorità istituzionali tra cui il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Ed illuminato non è certo un aggettivo a caso, poiché protagoniste del rinnovato e suggestivo look, disegnato dall’architetto light designer Mauro Marani, saranno proprio le luci, capaci di trasformare un villaggio estivo in un’esperienza spettacolare, grazie anche ad un terzo palco che si aggiunge ai due già esistenti, tutti caratterizzati da atmosfere e contenuti diversi (Vedi alla voce DJ). Video proiezioni, colori ed accorgimenti innovativi e tecnologici - come le torri da cui verranno proiettati video messaggi verso l'esterno - renderanno l'ingresso al Parco del Ninfeo interattivo e multifunzionale.

Queste sono solo alcune delle novità del Gay Village 2015, tutte da cogliere come nella sua campagna pubblicitaria che ci porta nel mondo immaginifico della farm dove i protagonisti, raccolgono il meglio della produzione del Gay Village. Gay Village Farm - Qui tutto ha un altro sapore... è questo il claim della campagna di una manifestazione che da 14 anni nutre il proprio pubblico con musica, concerti, spettacoli teatro e tanta disco, e quest’anno è pronto nuovamente ad accogliere migliaia e migliaia di persone (300.000 nella stagione 2014). Autori della Campagna Pubblicitaria 2015 sono la direttrice artistica Laura Taddeo, il fotografo Stefano Pederetti, Basilio Puglia per la Post Produzione e Rosanna Gasparro alla produzione.

PROGRAMMA ARTISTICO: Cultura e società si fondono con la festa e il divertimento nel Cartellone 2015.

NOVITA' Fra le nuove proposte spicca il KITSCH&SHOW: l’appuntamento che fa gola che si svolgerà tutti i venerdì e ruota intorno al cibo e al nutrimento nelle sue varie forme. L’idea è vincente e porta con sé l’inconfondibile firma del Gay Village: far digerire i diritti civili attraverso un favoloso banchetto di nozze gay articolato in tredici puntate. (Vedi Comunicato Kitsch&Show). I Kitsch&Show, sono organizzati in collaborazione con Italian Kitchen Academy, che oltre a fornire tutto l'occorrente per la realizzazione di un vero e proprio set di cucina in stile televisivo, avrà anche il piacere di premiare i concorrenti agli showcooking, con un Corso di Cucina esclusivo per la manifestazione. Si partirà il 19 giugno con lo scambio delle promesse da parte di tre coppie (gay, lesbiche ed eterosessuali) e con lo spettacolo inaugurale diretto dai Karma B, cui farà capo Marisa Laurito, madrina della serata, per concludersi l’11 settembre con Benedetta Parodi che valuterà l’intero esito delle puntate esaminando il banchetto finale nella sua completezza, insieme a Stephan&Kyle, la coppia di performer resi celebri dalla proposta matrimoniale fatta ad Italians Got Talent. Il 28 agosto sarà ospite anche l'amatissimo Chef Rubio, celebre per Unti e Bisunti la serie cult TV sullo street-food e da sempre impegnato nel promuovere la buona cucina come paradigma di convivialità, uguaglianza, benessere, integrazione, nutrimento e interazione culturale e sociale.

Da segnalare il progetto GAY VILLAGE ACADEMY. A partire dal 2 Luglio fino al 3 Settembre, ogni giovedì nella sala hit arriva Gay Village Academy, talent condotto da Christian Nastasi e Daniel DeCò, direttori artistici insieme a Manuel Minoia. I giovedì di Gay Village Academy sono un vero e proprio talent show che si rifà all’idea del Village come vivaio di talenti, con prove, spettacoli ed eliminazioni per consacrare i nuovi volti della canzone, della danza e dello spettacolo. (Vedi Comunicato GV Academy).

INTERVISTE SPETTACOLO Ritorna la fortunata formula delle interviste spettacolo condotte da Vladimir Luxuria, quest’anno centrate su costume e attualità con uno sguardo sempre attento al caldissimo tema dei diritti civili, sono attesi: Piero Chiambretti (27 giugno), la Direttrice del Tg3 Bianca Berlinguer (3 luglio), la cantante Teresa De Sio nelle vesti di autrice (10 luglio), il Presidente del Coni Giovanni Malagò (23 luglio) e il giornalista che più di tutti ha saputo dare voce alle differenze: Giovanni Anversa, che intervisterà Vladimir in occasione del suo compleanno (25 giugno). Fiore all’occhiello dell’iniziativa è l’arrivo da Cuba di Mariela Castro, figlia del Presidente Raul, per un focus sul mondo e confronto sui diritti tra i nostri due Paesi (data in definizione). Non mancheranno il costume e il gossip: è infatti in programma una serata con il Direttore di Novella 2000, Roberto Alessi.  E ancora un’intervista con un’attrice coraggiosa e sempre pronta a mettersi in gioco, come ha dimostrato a Pechino Express, Eva Grimaldi (24 luglio).

MUSICA La quattordicesima edizione di Gay Village sarà anche all'insegna della musica. Si comincia giovedì 25 giugno con il ritorno de Le Donatella - le gemelle più amate del momento (acclamatissime dalla comunità LGBT), che tornano a Roma per uno showcase d'eccezione! Venerdì 10 luglio orecchie tese all'ascolto per H.E.R., eclettica violinista nota per il suo grande virtuosismo. Sabato 25 luglio arrivano i Jem&Co, il nuovo progetto musicale di Paolo Tuci che raccoglie storiche sigle televisive tratte da altrettante serie animate che hanno fatto la storia della TV tra gli anni ’80 e ‘90. Giovedì 20 agosto appuntamento con i Kazaki, la boyband ucraina di fama internazionale, che calcherà lo stage su vertiginosi tacchi che hanno solcato i palcoscenici di tutto il mondo. Il 31 luglio insieme alla band Jesus Was Homless in Sala Hit arriva Francesco Sarcina (ex Le Vibrazioni), con il suo ultimo singolo Femmina... Il gruppo di amici insieme alla cantante Lara Martelli, eseguirà nuovi e noti brani nell'ambito del nuovo format creato appositamente per Gay Village dalla community Subbacultcha, che porta il nome di Raw Power.

EVENTI Le serate speciali iniziano con uno spettacolo dal sapore televisivo, condotto da Giovanni Ciacci e Vladimir Luxuria: “Drag per una notte” (20 giugno) con la partecipazione della burlesque performer Albadoro Gala, mentre saranno due le serate centrate sui Cartoni Animati. La prima (10 luglio) con Il Trio Medusa e Dj Osso in Cartoon Party, che dopo cinque anni di assenza torna a Roma, per portare il pubblico indietro nel tempo grazie a sigle di cartoni animati e telefilm, le colonne sonore di film indimenticabili, di brani - ingiustamente - definiti trash. La seconda serata cartoon (25 luglio) ruoterà intorno a Massimo Fenati, autore del cortometraggio animato sui Pinguini GayGus and Waldo”, in arrivo da Londra. E ancora talent, concorsi, festival, live performance e showcase, tra cui spiccano il Venus Rising Festival, il Drag Factor, Miss Trans Italia e Sudamerica, Miss Frociarola (dedicata alle donne che si accompagnano a uomini gay) e la finale di Gay Village Academy, il talent show novità della stagione.

TEATRO Il teatro inaugura il 4 luglio con la bravissima Michela Andreozzi in “Vintage”, scritto con Max Vado, anche regista. Il recital raccoglie il meglio della produzione e dei personaggi dell’attrice. Enzo Moscato, il drammaturgo partenopeo che ha conquistato la critica nazionale e internazionale, presenterà il suo spettacolo Cartesiana dimostrando ancora una volta il suo incredibile talento interpretativo (11 luglio). Molto atteso il ritorno sulle scene di Siamo tutti gay, per la regia di Lucilla Lupaioli, la commedia che racconta un mondo al contrario dove sono gli etero che faticano ad essere accettati (30 luglio). I Karma B, le due drag queen più famose d’Italia, sono in scena con la commedia brillante Dive Divine 90's (1 agosto) ispirato a quel mood 90's che ancora impazza ai giorni d’oggi. Per la prima volta al Gay Village approda la poliedrica turista per caso Siusy Blady in “Il Divino Femminile” in anteprima nazionale, dove immersa in un mappamondo virtuale, racconta 20 anni di viaggi dialogando amabilmente con Dee Madri, saggi del passato ed extraterrestri (6 agosto). Assolutamente Deliziose dell’autrice lesbica inglese Claire Dowie, interpretato dalle due giovani (per età ma non per bravura), Flaminia Cuzzoli e Ottavia Orticello, dirette da Emanuele Russo, di scena l’8 agosto . Ferragosto sarà in compagnia dei personaggi di due attori comici e imitatori: Valeria Graci e Vincenzo De Lucia, coppia inedita nata per il Gay Village… e sarà come se fossero sul palco Mara Venier, Maria De Filippi, Federica Panicucci e Michelle Bonev... Grande attesa per il ritorno della beniamina Paola Minaccioni (20 agosto) alle prese con Voi siete qui, uno spettacolo scritto insieme al drammaturgo Michele Santeramo e con la regia di Veronica Cruciani. Qui l’attrice ripropone i suoi personaggi comici nati in teatro e resi noti dalla televisione in una struttura fortemente teatrale. Chiude il programma teatrale Job Acts, lo spettacolo grottesco messo in scena dal laboratorio teatrale interno all’Associazione DGP, curato da Chiara Cucinotta e Maria Laura Annibali (10 settembre).

CINEMA & WEB SERIES Nell'ultimo weekend di Agosto dal 27 al 29, riflettori accesi su uno degli appuntamenti più attesi della stagione, l’ormai storico Gender Docufilm Festival a cura di Giona Nazzaro: l’unico cinema all’aperto che racconta le identità di genere nelle sue multicolorate forme (Vedi Comunicato GDFF).

Quest’anno, fuori dal festival, è prevista anche la proiezione di Vergine Giurata, il pluripremiato film di Laura Bispuri, interpretato da Alba Rohrwacher, che racconta l’esperienza di una delle donne albanesi che sono diventate uomini giurando di rinunciare per sempre alla sessualità e all’amore (2 luglio).

Tanto spazio anche alle giovani produzioni, come quella di Arrivederci Rosa, che verrà proiettato il 24 Luglio, cortometraggio di produzione anglo-italiana, finanziato fra Londra e Roma tramite crowdfunding.  Arrivederci Rosa è il prequel del lungometraggio Tuscan Sisterhood, attualmente in sviluppo, prima partnership ufficiale di Gay Village in una produzione cinematografica. Voce anche alle seguitissime webseries, grazie alla presentazione della Terza Edizione di LSB - The Series (8 agosto), la prima serie web a tematica lesbica, alla presenza delle due registe Geraldine Ottier e Floriana Buonomo.

LIBRI Il palcoscenico del Parco del Ninfeo è anche editoria. Undici le presentazioni di libri in programma, che partiranno dal 20 giugno con il primo scritto dal titolo Ho dormito con te tutta la notte (ed. Hacca), di Cristiana Alicata, per terminare il 21 agosto con Caro poeta, caro amico, di Antonio Veneziani, un progetto editoriale e musicale su Pier Paolo Pasolini, con la collaborazione di Claudio Marrucci e Ignazio Gori e con i brani del cantautore Andrea Dal Monte. Nel mezzo si avvicenderanno: Uomini e Insetti (ed. Mondadori), di Alberto Milazzo (27 giugno); Ernero Amargo di Vincenzo Mazza e Aurora Di Giuseppe (4 luglio); L'Attentissima (ed. Einaudi) di e con Teresa De Sio e H.E.R. al violino (10 luglio); Tempo che fu di Scioscia (ed. Tullio Pironti), di Enzo Moscato (11 luglio); Amodio (ed Gallucci), di Maurizio Fiorino (16 luglio); No Maria, io esco! (ed. Diamond) di Simone Di Matteo e Tina Cipollari (17 luglio); T'innamorerai senza pensare (ed. Mondadori), di Francesca Vecchioni (25 luglio); Roma. Vista controvento (ed. Bompiani), di Fulvio Abbate (31 luglio); Da quando Ines è andata a vivere in città (ed. Zona Contemporanea), di Dario Accolla (1 agosto); Arrivò l'amore e non fu colpa mia (ed. Besa), di Alessandra Nicita (8 agosto).

SPORT Anche quest'anno Gay Village volge uno sguardo al Fitness e allo Sport, con un interesse sempre maggiore... e a chi alla palestra preferisce una cornice verde e rilassante, dotata di figure professionali e personal trainer di altissimo livello, Parco del Ninfeo apre le porte per una vera e propria oasi dello sport con corsi di Crossfit, Zumba, Autodifesa e G.A.G., con tanto di corner ristoro per buonissime centrifughe, frullati proteici e le bevande bio. Il tutto con la collaborazione della palestra Area51, della FIPE (Federazione Italiana Pesistica) e con la partecipazione di R-Forced, negozio di abbigliamento tecnico che presenzierà ogni giorno con uno stand apposito dedicato agli appassionati di fitness. Degno di nota per sportivi e non, sarà anche l'appuntamento con gli Italian Gaymes, giunti quest'anno alla seconda edizione e la cui premiazione si svolgerà al Gay Village (dal 16 al 19 luglio). (Vedi scheda allegata Italian Gaymes).

I DJS & I TRE PALCHI DEL GAY VILLAGE Quest’anno il Gay Village si presenta con un terzo palco dal nome sala hit, aggiunto ai due già esistenti. Atmosfera vintage con globi specchiati e proiettori multi raggio anni ’70 per la Sala Hit, un magistrale set da show televisivo per il palco Pop; giochi geometrici e futuristici nella pista House su cui campeggia un fantascientifico poliedro sferico composto da led gestiti da un controler in regia, entro cui è inserita la consolle sospesa sulla pista.

Il popolo della notte che affolla le piste al Parco del Ninfeo verrà deliziato anche quest'anno da un carnet di Djs e special guest provenienti dai migliori party internazionali, nonchè da un'attenta selezione dei nomi delle consolle più calde del panorama italiano... Dai capitolini GIAM a KORU, passando per HEROES e VENUS RISING e poi ancora Torture Garden, MaGAYzzini Generali (from Milano), GLOSS, Tommy, La Congrega, Party Love, Subbacultcha, Block Bologna (from Bologna), BeQueer (from Perugia), Picador (from Gallipoli), Le Strulle (from Padova)... la migliore selezione dei party arcobaleno&friendly più in voga del momento, farà da cornice ai prestigiosi party d'oltre confine, tra cui ritroviamo: FACTOMANIA Ibiza, BUDDHA BAR Dubai, Tea Light Tolosa, Party IBIZA, CIRCUIT Festival e CIRCUIT Girlie, WE Party, Twin Sound e molti altri ancora...

Incredibile novità di questa stagione sarà un'inedita serie di appuntamenti dal titolo The Seven Deadly Sins (I Sette Peccati Capitali), che vedrà in consolle house l'accoppiata Vladimir Luxuria ed Emanuele Inglese raccontare in musica, visual e tableaux vivant, ogni giorno un diverso peccato... Super ospiti dell'housefloor saranno Marco Da Silva, Pagano, Chriss Bekker, Noor Q,  Sylvin Wood, The Cube Guys, Ben Manson, David Penn, Wally Lopez, Isaac Escalante, Javier Medina, Siwell, Roby Ronkini, Lady Lago, Binomio, Groovebox, Daniele D'Alessandro, Sisko, Glass Coffee, Alyson Calagna, Max Scoppetta, Luca Cassani, The Freemasons, Eddie Cumana, Georgia Lee, D-Formation, Claudio Fabrianesi e tanti altri si esibiranno insieme ai padroni di casa dell'housefloor rainbow più famoso d'Italia, tra cui ritroviamo nomi come Gaia Logan, Shana Dee, Erik Loud, Epicut, David Leroy, Marco Grimm, Oscar L., Olivian, Max Martorana, Vanessa Laino e Fabian Croft...

Tanti i nomi che si avvicenderanno sulle roventi consolle della pop room, dove ritroveremo i  grandissimi Paola Dee e Brezet Dj, capisaldi della nightlife LGBT, insieme ad Anne Cullen, Mattia Matthew, Charlsgold, Mr. Mads, Atrim Dj, Fabrizio Marini, Ivan Dal Monte, Salvo Venditti e molti altri ancora... Very Special Guest della pop sarà Cristian Marchi Dj con i suoi noti perfect mix... Novità indiscussa di questa quattordicesima edizione sarà la Sala Hit, ritrovo per gli amanti di un sound che ricerca il proprio essere a ritroso, nelle imminenti decadi trascorse... Un trasversale viaggio in note tra Rock, Trash, Latino, R&B, Black, Disco Vintage, Cult, ecc.. Da Andrea Prezioso a Cristiano Colaizzi, passando per Mixo, Sandrino, DandywOlly, Luca Condotta, Mauro Mandolesi e Dj Acrix (Warning Records). Una squadra di appassionati professionisti tra cui ritroviamo anche veri e propri cultori del vinile, che proporranno una Sala Hit per i nostalgici e gli amanti di generi musicali che hanno fatto la storia della musica mondiale.

Si riconferma un binomio perfetto quello con la Radio M2O - Musica allo Stato Puro, che svolge nel villaggio la sua unica diretta nazionale. La partnership con l'emittente più nota nel panorama discomusic porterà al Gay Village i maghi della consolle radiofonica, da Chiara Robiony a Renè Petrova e poi Andrea Rango, Leo Aguiar e l'incredibile Manuela Doriani, che regaleranno al pubblico notti di note e divertimento... Proprio in occasione della rinnovata collaborazione con M2O, verrà allestita una postazione radiofonica all’interno del villaggio, che sarà stabile per tutta la stagione 2015 e da cui ogni sera verrà trasmessa l’atmosfera e la vita all’interno della manifestazione.

La pluridecennale collaborazione con la nota azienda di distribuzione Bernabei, ha portato la storica casa romana a mutare il proprio nome in BernaGay, con la creazione di un apposito logo dai toni rainbow realizzato per Gay Village e che diverrà simbolo della manifestazione, oltre che del sostegno dell'azienda alla lotta per l'uguaglianza.

 

Dal 18 giugno al 12 settembre 2015
Dal giovedì al sabato - APERTURA h. 19.00 - Ingresso gratuito dalle 19.00 alle 21.00
Giovedì: 10 € - Venerdì: 13 € - Sabato: 18 € (comprese consumazioni)
Roma Eur - Parco del Ninfeo - Via delle Tre Fontane angolo Via dell’Agricoltura -

Info: www.gayvillage.it 

 

UFFICIO STAMPA GAY VILLAGE

Carla Fabi 338 4935947  - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. // Roberta Savona 340 2640789 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/UfficioStampaGayVillage